Rototom e Formiguer si uniscono per riempire di contenuti, divertimento e coscienza lo spazio più familiare del festival reggae | EFFE RADIO

Rototom e Formiguer si uniscono per riempire di contenuti, divertimento e coscienza lo spazio più familiare del festival reggae

Scritto da il 03/07/2022

Il festival internazionale reggae Rototom Sunsplash continua a lanciare novità per la sua edizione del 2022, l’edizione del ricongiungimento. Novità che rafforzano il suo profilo più familiare nell’area concerti di Benicàssim.

Nella riapertura delle attività culturali dopo la pandemia, il macroevento musicale annuncia un’unione di talenti per arricchire di contenuti e rendere ancora più dinamico uno dei punti di riferimento per i più piccoli e per chi li accompagna. Magicomundo si presenterà quest’anno con il binomio Rototom e Formiguer, un nuovo progetto ideato dall’emblematico Formigues Festival, e che plasma la simbiosi tra due grandi festival di Benicàssim punti di riferimento nella promozione culturale infantile.

Questo tandem si allinea alla trasformazione invocata dallo slogan di quest’anno, “We must change the world”. In questo senso, Magicomundo riformulerà i propri spazi senza cambiare la filosofia che l’ha guidata fin dai suoi inizi: incoraggiare la creatività e l’immaginazione attraverso il gioco libero e spontaneo.

Le attività quest’anno si svilupperanno in tre spazi diversi: La Bambolina, dedicata alle arti sceniche e nella quale si integrerà il Rototom Circus; il Giocódromo, un universo riservato al gioco e all’espressione artistica; e il Cuórum, che protetto da uno spazio curato con una comoda cupola, sarà riservato alla riflessione, ai colloqui, alla conoscenza e al relax.

Per Magicomundo passeranno le proposte del progetto Ciudad Feliz, un’associazione per rivitalizzare l’arte sociale; il clown con anima da star del rock “Olicopter”; “Aunch”, la proposta circense di Abraham Arzate; e gli spettacoli femminili “Bambalina” della pagliaccia Txetxe Folch, “Alma”, di Marta Martín della compagnia Circo Culipardo, e i “Cantamundos” dell’educatrice musicale Alba Larrey, oltre che un concerto sorpresa. Inoltre, emergeranno, tra le molte altre proposte, i JuegODS, che si occuperanno degli obiettivi di sviluppo sostenibile attraverso il gioco; la prestigiosa rivista “Pantera” con un workshop per bambini; il NatuArte di Baobab Oci Creatiu; e i giochi del Pájaro Carpintero.

Magicomundo mette in scena questi piccoli cambiamenti, nuove aggiunte, ma stesse sinergie “che serviranno da leva per il cambiamento globale che invochiamo”, commenta l’organizzazione del festival. Novità che raggiungono anche un altro spazio familiare del Rototom, la Teen Yard, l’area dedicata alle e agli adolescenti. Quest’anno cambia di posto. Trasferisce il suo palcoscenico a fianco a Magicomundo, disegnando così una zona per il pubblico più familiare nell’area concerti del festival “ma mantenendo – aggiunge l’organizzazione – l’indipendenza che richiede il collettivo più giovanile”.

Workshop di radio, iniziazione alla fotografia, edizione musicale e beat box, e sessioni di twerk femminista si uniscono ad attività con coscienza sociale come quella di disattivare il razzismo e la xenofobia tramite la musica: uno strumento per prevenire, rilevare e sensibilizzare sulle disuguaglianze e ingiustizie. Inoltre, quest’anno la zona di skate si rinnova completamente con nuovi collaboratori.

Il collettivo Urbns.Co di Valencia incorpora una miniramp pro, e un gruppo di riders sarà presente per avvicinare il pubblico al mondo dello skate. Questo triangolo per famiglie si completa con il mercato ArteSano, che torna ad esporre la sua attrattiva vetrina di attività per persone di tutte le età. Ogni giorno aprirà le sue porte attraverso l’apprendimento, il divertimento e la costante presa di coscienza, con materiali riciclati e biodegradabili per costruire cose utili e belle: uno strumento per divertirsi, cambiando il mondo.

Taggato come

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: