Viabilità: a Casarsa by pass è l'unica alternativa a semaforo | EFFE RADIO

Viabilità: a Casarsa by pass è l’unica alternativa a semaforo

Scritto da il 10/04/2020

“Impossibile realizzare una rotonda per risolvere il problema del traffico in concomitanza con il nodo stradale di Casarsa della Delizia. L’unica soluzione, rispetto l’attuale incrocio semaforico, può essere rappresentata da un by-pass che, attraverso la bretella nord, alleggerisca il flusso veicolare della Pontebbana”. Questa la risposta fornita oggi dall’assessore a Infrastrutture e Territorio del Friuli Venezia Giulia, Graziano Pizzimenti, alla richiesta del consigliere regionale Tiziano Centis (Cittadini) in sede di IV Commissione consiliare presieduta da Mara Piccin (FI). “L’incrocio semaforico di Casarsa è ormai l’unico rimasto in una zona che va dal Tagliamento fino al confine con il Veneto e provoca un imbuto caratterizzato da centinaia di camion quotidianamente in coda con ulteriori conseguenze in termini di inquinamento acustico e atmosferico proprio nel centro del paese. Un incrocio – ha sottolineato Centis – che necessita di una soluzione immediata. L’impianto è ormai tanto pericoloso quanto superato, causa di numerosi incidenti anche mortali. La richiesta di una rotonda è stata avanzata ormai da anni ed è arrivato il momento di agire per risolvere un problema non più rinviabile”. “Concordo sul fatto che si tratta di un imbuto pericoloso – ha evidenziato Pizzimenti – e un passaggio difficile per automobili e camion, caratterizzato da code e scarsa sicurezza. Nell’arco degli anni sono stati realizzati vari studi ma, alla fine, tutti hanno concluso che una rotonda non è fattibile in quanto non c’è spazio sufficiente. Su questo tema verte anche lo studio di fattibilità approvato dalla Giunta regionale il 21 febbraio scorso con la delibera 235 che propone, invece, un by pass stradale per la riqualificazione della SS13 Pontebbana e la SR56 Udine-Gorizia. Uno studio suggerito anche al Comune di Casarsa che, dopo vari incontri tecnici, è stato accettato”. L’incrocio semaforizzato tra la SS13 e la SRPN1 a Casarsa della Delizia, è stato dettagliato dagli uffici regionali, sarebbe oggetto di saturazione anche nel caso della realizzazione di una rotonda perché i flussi sono troppo elevati per essere gestiti da due strade che si incrociano. Il punto ritenuto più critico della Pontebbana, la più importante via di collegamento tra Udine e Pordenone, dovrebbe dunque passare attraverso un by pass a nord. “Mi pare – questa la conclusione di Centis – che l’assessore abbia messo una pietra tombale sull’idea della rotatoria e comprendo le criticità emerse. Da me contattato, il sindaco di Casarsa e si è detto pronto per un nuovo incontro con Pizzimenti. Tuttavia, visti i tempi che si sono rivelati necessari per la circonvallazione di San Vito, rischiamo di attendere trent’anni per festeggiare un eventuale bretella di Casarsa”.


Traccia corrente

Titolo

Artista

Background