Turato (Coldiretti Giovani Impresa Fvg): «L’agricoltura giovane simbolo del rilancio dopo l’emergenza» | EFFE RADIO

Turato (Coldiretti Giovani Impresa Fvg): «L’agricoltura giovane simbolo del rilancio dopo l’emergenza»

Scritto da il 25/07/2020

«In un’agricoltura che ha sofferto, ma non si è mai fermata, le giovani imprese sono un simbolo del rilancio di un comparto che sta cercando di riemergere dopo l’emergenza». Anna Turato, presidente di Coldiretti Giovani Impresa Fvg, fa il punto della situazione numeri alla mano. Parla di un comparto, quello degli imprenditori agricoli under 35, che conta in Friuli Venezia Giulia oltre 5mila occupati in 772 aziende (405 di Udine, 278 di Pordenone, 60 di Gorizia, 29 di Trieste), il 5,7% delle 13.443 imprese di settore. La maggior parte (707) sono iscritte alla voce “coltivazioni agricole, produzioni animali e servizi connessi”, quindi 48 in “silvicoltura e utilizzo di aree forestali” e 17 “pesca e acquacoltura”. Altri numeri confortanti, rende noto Turato, sono quelli degli iscritti al dipartimento di Scienze agroalimentari, ambientali, animali dell’Università di Udine: nell’ultimo anno accademico, quello segnato purtroppo dal Covid, 2.247 ragazzi, di cui 282 in Scienze agrarie, 276 in Scienze per l’ambiente e la natura e 272 in Allevamento e salute animale.
«È stata una fase difficile – osserva la presidente di Giovani Impresa Fvg –, ma ha fatto da spunto per i giovani che, grazie alle loro capacità e attitudini, dalle applicazioni digitali per praticare un’agricoltura di precisione all’utilizzo dei canali social per il marketing aziendale, hanno trovato il modo per apportare ulteriori innovazioni nelle loro aziende. E, con l’aiuto di un clima favorevole, le produzioni per l’annata in corso sono assai confortanti».


Traccia corrente

Titolo

Artista

Background
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: