RIDILLO: "L'ira di Dio": esce oggi, 22 febbraio, una versione aggiornata del brano del 1998 | EFFE RADIO

RIDILLO: “L’ira di Dio”: esce oggi, 22 febbraio, una versione aggiornata del brano del 1998

Scritto da il 22/02/2021

Dopo il successo di “Mangio amore”, la storica funky band italiana RIDILLO torna dal 22 febbraio su tutte le piattaforme digitali con una versione riarrangiata di “L’ira di Dio” (Cosmica/ed. BMG e Best Sound), per festeggiare i 30 anni di attività.

Contenuto nell’album RIDILLOVE (1998), “L’ira di Dio” è un brano poco presente nelle scalette dei live, forse a causa di un certo coté teatrale, che ribadisce però, oltre alla sua attualità, anche il suo grande valore intrinseco. “Sembro calmo e invece sono furibondo”: in questo pezzo, con una reazione più umana che divina, il Creatore redarguisce gli uomini diffidandoli dal combinare altri disastri sulla Terra. Messaggio quanto mai attuale nel periodo storico che stiamo vivendo.

“(…) rieccomi qua
Dal punto in cui mi trovo – vedo l’intero globo
da qui si vede che non state molto bene
forse nemmeno quelli con le tasche piene
(è tutta colpa dell’uomo)”

“Questa canzone è una preghiera al contrario, laica e paterna, in cui la musica fa da sfondo, arretra, incalza e suggerisce stati d’animo, senza mai prendere il sopravvento sulla narrazione  spiega Claudio Zanoni Shiffer  Il sound, pur mantenendo una dimensione rarefatta, si muove su un groove discreto ma potente, dove si alternano come ira e perdono, chiaroscuri e aperture larghe e rassicuranti come un abbraccio divino.”

Il videoclip del brano rappresenta la storia della creazione, dai primi organismi fino all’uomo e ai giorni nostri.

CREDITI BRANO

L’IRA DI DIO
2021
Autori: Benati Daniele, Zanoni Claudio
Compositori: Benati Daniele, Benati Alberto, Zanoni Claudio, D’Errico Paolo
Arrangiatore: Benati Daniele
Produttore: Cosmica

Edizioni: Bmg / Best Sound
(P) Cosmica 2021
@BMG

RIDILLO – BIO

I Ridillo sono una band unica nel suo genere. Un cocktail di funky, soul, jazz, afro-brasil, folk e lounge, tanto per citare le influenze più evidenti. Il risultato è un pop raffinato e divertente, elegante e pieno di energia. Nascono nel 1991 e già nel 1992 vincono il secondo premio del concorso internazionale giapponese “Yamaha Music Quest”. Nel 1994 vincono il primo “Trofeo Roxy Bar” di Videomusic con Red Ronnie e nel 1996 pubblicano il primo disco “Ridillo”. Da lì in poi, una lunghissima collaborazione con Gianni Morandi e 13 album. È del 2020 il singolo “Arriva la Bomba” cover del famoso brano di Johnny Dorelli, inserito nella colonna sonora del film “Si muore solo da vivi”, in uscita il 19 giugno, con la regia di Alberto Rizzi.

Taggato come

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background