Il Rototom Sunsplash si apre all’Afrobeat ed esplora con Davido e Voodoo Club nuovi universi sonori per il suo eclettico ruggito | EFFE RADIO

Il Rototom Sunsplash si apre all’Afrobeat ed esplora con Davido e Voodoo Club nuovi universi sonori per il suo eclettico ruggito

Scritto da il 22/06/2022

L’artista Davido guiderà il Main Stage in un viaggio “dalla Nigeria al mondo” nella 27ª edizione del festival, in programma dal 16 al 22 agosto 2022 a Benicàssim.

Nasce Jamkunda, il riformulato African Village, che ogni sera si trasformerà in un dance club con il collettivo Voodoo, simbolo della cultura africana contemporanea.Benicàssim | Martedì, 21 giugno 2022

Il festival reggae internazionale Rototom Sunsplash di Benicàssim continua a esplorare nuovi universi sonori per arricchire il suo già eclettico ruggito. La 27ª edizione, che si terrà a Benicàssim (Castellón) dal 16 al 22 agosto 2022, sarà caratterizzata da una vera e propria immersione musicale nell’Afrobeat. Un genere che, più che uno stile musicale, racchiude e proietta nel mondo “un intero movimento culturale in pieno svolgimento che conta milioni di seguaci nei cinque continenti”, secondo gli organizzatori del festival.  

Davido è esponente internazionale del genere, è stato inserito nel 2021 dalla rivista Time nella lista delle 100 personalità africane che stanno plasmando il futuro e guiderà il pubblico del festival in questo viaggio “dalla Nigeria al mondo”. A lui si aggiunge un’altra delle grandi novità di quest’anno: l’African Village cambia nome in Jamkunda e ogni sera si trasformerà in una discoteca. Lo farà grazie al collettivo e forza trainante dell’Afrobeat “Voodoo Club”, che diffonderà la musica africana e la sua cultura d’avanguardia proveniente dalla sua base operativa – in formato club – di Barcellona. 

Questo progetto artistico multidimensionale, creato e curato dallo stilista e musicista Wekaforé Jibril, trasformerà questo angolo nel cuore del festival “in un dance club dove poter condividere un’esperienza emotiva e spirituale attraverso la musica” e celebrerà la diversità e il legame culturale tra la comunità africana e il pubblico che viene a Benicàssim per immergersi nell’universo del Rototom. 

La line-up del Voodoo Club è in linea con lo stile eclettico del festival stesso e promette intense serate non solo di Afrobeat, ma anche di Afrohouse, dancehall, funk e disco. Fortalezza (Madrid); Dj Dada; MC Chanti; SlimboyFlacko; Hirma (Svizzera); Selectya Glossy; Oseka DJ Set; Naguiyami; Sunkusi Collective (Dj Owey, BuBu Sound, Soribah) e Wekafore DJ Set delineano l’allestimento del Voodoo Club per il Rototom Sunsplash. 

Fortalezza

Al di là del feedback musicale, la filosofia del Voodoo Club, come simbolo della rappresentazione contemporanea e dell’integrazione della cultura africana moderna nella diaspora, si sposa anche con il nuovo look di Jamkunda, una delle aree culturali storiche del festival che quest’anno si rinnova sotto il coordinamento dell’«artivista» Mamadou Dia. 

Mamaduo Dia

Jamkunda è il villaggio dei baobab, l’insieme di radici e anime che nutrono la terra con l’umanità. Uno spazio in cui poter “cospirare” per il bene comune e partecipare alla costruzione di una nuova umanità attraverso la musica, gli incontri culturali e l’attivismo partecipativo.

Ataya, la cerimonia del tè, darà il via al programma Jamkunda, creando uno spazio di riflessione costruttiva. Seguirà la danza, un’occasione per divertirsi e lasciarsi trasportare dal ritmo. Durante la notte prenderanno forma diverse proposte artistiche quando il già citato collettivo Voodoo salirà sul palco per chiudere e completare questa esperienza culturale a 360 gradi.

Taggato come

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: