Dopo 23 anni dalla finale del Festivalbar, NEJA torna ad esibirsi all’Arena di Verona | EFFE RADIO

Dopo 23 anni dalla finale del Festivalbar, NEJA torna ad esibirsi all’Arena di Verona

Scritto da il 26/09/2022

Dopo 23 anni dalla finale del Festivalbar, NEJA, artista internazionale con una carriera straordinaria con oltre 4 milioni di copie vendute in tutto il mondo8 album di successo20 singoli al top delle classifiche mondiali 17 tour internazionali (India, Giappone, USA, Grecia, Inghilterra, Francia, Spagna, Svizzera, Turchia, Italia), torna ad esibirsi all’Arena di Verona in occasione della terza serata di “Arena Suzuki ‘60, ’70, ’80 e ’90”, lo show musicale condotto da Amadeus dall’anfiteatro veronesein onda l’1 ottobre su Rai Uno: “Dopo tanti anni dalla finale del Festivalbar – dichiara Neja (management e produzione sono a cura di Gianfaby Production– mi sono ritrovata sul palco dell’Arena di Verona, con la stessa emozione ed entusiasmo, ho sentito di chiudere un cerchio per aprirne un altro ancora più grande e consapevole”.

La “Regina della notte”, consacrata tale dalla critica, canterà “Restless” (ASCOLTA su Spotify – GUARDA VIDEO), indimenticabile hit degli anni ’90, e condividerà il palco con tanti cantanti che hanno segnato questi decenni memorabili della musica italiana e internazionale: un concentrato di artisti leggendari e successi senza tempo, una vera e propria playlist di canzoni che hanno segnato non solo il mondo della musica, ma anche intere generazioni: 46 artisti italiani e internazionali (Gloria Gaynor Paul Young, Ricchi e poveri, La Bouche, Ornella Vanoni, Eiffel 65, Neri per caso, Gianluca Grignani, Aqua, Umberto Tozzi, Katrina. Fools Garden, Fabio Concato, Amii Stewart. Rockets, Double Dee, Dik Dik. Double You e Raf. L’1 ottobre, insieme a Neja, saliranno sul palco Max Pezzali, Bonnie Tyler, Sister Sledge. Snap!, Rita Pavone, Patrick Herrnandez, Corona, Patty Pravo. Crystal Waters, P. Lion, Michele Zarrillo. Cugini di campagna, Matia Bazar, Los Locos, Limahl.

 

Neja (nome d’arte di Agnese Cacciola) da sempre manifesta la passione per la musica: inizia a suonare pianoforte da giovanissima e prosegue cantando jazz e gospel.  Nel 1998 avvia un progetto discografico e scrive con Alex Bagnoli le hits “Restless” e “Shock”. L’anno successivo vince Un disco per l’estate col singolo “The game”, diventando ospite a tutte le puntate del Festivalbar e protagonista di una lunga tournée mondiale.

Il 2000 è un anno d’oro per Neja: la versione remix di “Fairytale” spopola nei circuiti radiofonici europei e nel periodo estivo s’impone come colonna sonora il singolo “Singin’ nanana” presentato al Festivalbar. Nel 2001, entra nelle CLASSIFICHE TOP DANCE con “Time flies” “Back 4 the morning” e si esibisce in una tourné in USA, da New York, a Boston e attraversando il Texas. La tendenza pop accompagna il 2002“Looking for something” fa da apripista all’album HOT STUFF TO THE MUSIC. Il 2005 è l’anno di “Who’s gonna be?” che viene pubblicato in Italia, Spagna e Europa Orientale in diverse versioni (pop, rock, reggae, dance). Nel 2007 torna alla dance con il singolo “Catwalk” e uno splendido debutto in Francia. Neja riscopre le sue radici jazz nel corso del 2008: in ACOUSTICLUB, reinterpreta in chiave acustica alcuni brani famosi trasformandoli in pezzi unici. Con 133 SUSHICLUB, attraverso sonorità ricercate, dà vita ad un album definito da subito una piccola perla per il genere lounge. Nel 2009, il nuovo singolo dance “Loving you” è scelto per essere la colonna sonora dello spot di Coconuda, mentre nel 2010 esce “Sorry”. Nel 2011 è la volta del nuovo album 133 SUSHICLUB Vol.2 la cui anima spazia dal jazz al pop, con arrangiamenti più elettronici e vede la preziosa collaborazione di Cristian Montagnani. Nello stesso anno Neja diventa felicemente mamma e vede ufficialmente riconosciuto il proprio impegno verso il sociale con la nomina di Ambasciatrice dei Diritti Umani. Tra la fine del 2011 e l’inizio del 2012 continua la collaborazione con il mondo della TV adv e “Walking on a dream” diventa la colonna sonora dello Spot Coconuda. Sempre nel 2012 viene pubblicato 133 SUSHICLUB Vol. 3 con la FBI BAND: un album composto da 10 cover riarrangiate e magicamente interpretate. Escono i singoli dance “Good friend” “Sun has come again”; quest’ultimo brano viene scelto come sigla 2012 del Festival di Torre del Lago Puccini in Toscana. Nel 2013 arriva NEJA VU, una raccolta di 12 brani di cover ed inediti; l’album viene trasmesso in anteprima su Radio Monte Carlo e durante alcune serate del dj Marco Fullone con cui spesso Neja collabora. Durante la sua pluridecennale carriera l’artista ha raggiunto risultati straordinarioltre 4 milioni di copie vendute in tutto il mondo8 album di successo20 singoli al top delle classifiche mondiali 17 tour internazionali (India, Giappone, USA, Grecia, Inghilterra, Francia, Spagna, Svizzera, Turchia, Italia).  Vanta collaborazioni con realtà prestigiose quali: RolexChryslerYachting Club MontecarloRadio MontecarloSkyy VodkaMostra del Cinema di VeneziaMaseratiJimmy ChooMercedes. Neja consacrata ormai come Regina della Notte dalla critica musicale si concentra per il 2015 su sue nuove produzioni e straordinari progetti Dance e Acoustic, in collaborazione con dj e musicisti di calibro internazionale, per continuare a sorprendere con la sua unica ed eclettica personalità. La realizzazione di dischi lounge e il background musicale gospel e jazz permettono alla voce di Neja di esprimersi in progetti maturidi classe, dedicati agli amanti di un sound morbido e sensuale. Marchi prestigiosi come RolexMaseratiMercedesAudiJimmy Choo, la Mostra del cinema di Venezia e molti altri hanno scelto il connubio Neja Marco Fullone di Radio Montecarlo per dare un tocco esclusivo e sofisticato alle loro serate.

Taggato come

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: